“Neige molle. Tendre neige. Neige encore. Et la peau
floconne à travers la chair avec douce lenteur.”
(B. Noel)

16 ἔρως - SeDici Eros ● Dialoghi visio-poetici tra Cielo e Terra


Progetto artistico di Poesia Illustrata a cura del Collettivo Nie Wiem

“Noi formiamo un tutto: il desiderio di questo tutto e la sua ricerca ha il nome di amore.
Allora, come ho detto, eravamo una persona sola; ma adesso, per la nostra colpa,
il dio ci ha separati in due persone”
(Platone)

“Le medesime passioni hanno nell’uomo e nella donna un ritmo diverso:
perciò uomo e donna continuano a fraintendersi.”
(Friedrich Nietzsche)

Nel suo signifcato originario, il concetto di “Eros" (ἔρως dal greco antico) rappresenta non soltanto
l’Amore in senso intimistico e carnale, bensì il principio vitale che tiene uniti elementi diversi e
apparentemente contrastanti, l’abbraccio di cielo e terra dal quale scaturisce la vita, realizzando una
forma unitaria laddove sussistano opposte polarità, senza annullarle, bensì facendone convivere le
diferenze fno a generare una nuova energia, una nuova forma di esistenza, fsica (nascita) o sociale
(cittadinanza).
L'erotismo può essere considerato “un principio d'interpretazione universale e non una funzione
fnalizzata a uno scopo specifco come la procreazione o il piacere”. Come tale, può essere indagato da un punto di vista ampio, che include in primis l’identità di corpo incarnato e di genere propria della
dimensione dell’Eros-Amor carnale tra uomo e donna, ma accanto a questa anche l’identità culturale e sociale che entra nell’opera poetica e artistica in molteplici sfaccettature, visibili o impalpabili, attraverso il simbolo, il mito, il rito legato all’erotismo che ogni individuo – uomo o donna - porta, inevitabilmente con sé e che assume una forma udibile e visibile nelle Arti.
Il Collettivo Nie Wiem, proseguendo in una rifessione artistica sull’Eros - iniziata con un interrogarsi al femminile sulla poetica degli elementi di Pablo Neruda e sul legame carnale tra Corpo, Eros e Nutrimento – vuole con questa iniziativa ampliare gli orizzonti della sua ricerca di visio-poesia intorno all’Eros, coinvolgendo nuovi sguardi, nuove voci, nuovi corpi e invitando al dialogo il Maschile, nell’interrogarsi sulle diferenti visioni della simbologia dell’Amore.
“SeDici Eros” è un dialogo di coppia, anzi, di coppie: otto illustratrici invitano otto illustratori alla danza, nel movimento e nel ritmo di una poesia d’amore, condividendo l’attimo dell’ispirazione che congiunge allo stesso modo artista e poeta, sperimentando inoltre insieme quel “Non so”, che è il principio ispiratore del Collettivo Nie Wiem dalla sua nascita.
Ciascuna coppia interpreterà il medesimo testo poetico scelto di comune intesa, esplorandolo con due
diferenti ritmi e stili, contemporaneamente interrogandosi sulla possibilità, per uomo e donna, di
fondere visioni diferenti dell’Eros accedendo ciascuno al punto di vista dell’altro e riverberandolo nella propria opera o addirittura in un’unica opera, oppure sulla necessità di rimanere separati e ben distinti, preservando la propria polarità maschile o femminile nel dialogo con il testo scelto.